Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Vernice Progetti | 19/11/2018

Scroll to top

Top

Nel segno di Ingres. Luigi Mussini e l’Accademia in Europa nell’Ottocento

L’Italia e l’Europa, tra ansia di rinnovamento e ritorno al passato, raccontate attraverso l’opera colta e raffinata di Luigi Mussini, maturata sullo sfondo e nel segno del genio di Jean-Auguste-Dominique Ingres. E’ questo il file rouge della mostra che Siena ha dedicato al protagonista indiscusso della scena culturale senese nella seconda metà dell’Ottocento, la cui attività è strettamente legata al Purismo europeo. 122 opere articolate in sei sezioni hanno delineato l’affresco di un’epoca caratterizzata da grandi tensioni teoriche e stilistiche, dove l’ideale mussiniano di un’unica “maniera” mutuata dai grandi maestri antichi e moderni si contrappone alle istanze della incalzante cultura naturalista e realista.