Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Vernice Progetti | 16/08/2018

Scroll to top

Top

Grande successo per “Le lezioni di arte e storia a Palazzo Sansedoni”

Grande successo per “Le lezioni di arte e storia a Palazzo Sansedoni”

Circa 600 alunni delle scuole di Siena e provincia hanno visitato la sede della Fondazione Mps
In collaborazione con l’Ufficio Scolastico Provinciale di Siena e il supporto scientifico e organizzativo di Vernice Progetti Culturali

Sono circa 600 alunni delle scuole elementari, medie e superiori di Siena e provincia, che hanno partecipato con entusiasmo alle visite guidate del percorso museale di Palazzo Sansedoni, sede della Fondazione Monte dei Paschi di Siena. La nuova formula elaborata da Vernice Progetti Culturali per rendere l’iniziativa “A scuola di arte e storia a Palazzo Sansedoni”, giunta ormai alla terza edizione, ancora più dinamica e partecipativa, ha ottenuto un riscontro molto positivo tra gli insegnanti e gli alunni, nell’arco dell’anno scolastico.

“L’intento – spiega Marco Forte, Amministratore Unico di Vernice Progetti Culturali – è quello di rendere fruibile e accessibile alle nuove generazioni il significativo patrimonio architettonico e artistico della Fondazione Mps composto, tra l’altro, da una preziosa collezione di opere d’arte tra il 1300 e il 1900, con un approccio che stimoli la restituzione dell’apprendimento dei contenuti in senso creativo. Reputo che sia un valore aggiunto far conoscere ai ragazzi nozioni di storia, tradizione, storia dell’arte e sociologia di Palazzo Sansedoni, un palazzo storico che la Fondazione custodisce e valorizza attraverso varie proposte a beneficio della comunità. Siamo molto soddisfatti del successo dell’iniziativa e vogliamo ancora migliorarla, cercando di incrementare sempre di più la presenza di studenti all’interno di Palazzo Sansedoni”.

Non solo lezioni illustrative di arte, ma anche attività, inventiva e divertimento hanno visto il coinvolgimento di alunni di varie fasce di età: i più piccoli sono andati a “caccia” di segreti nelle stanze del Palazzo con domande ed enigmi da risolvere; ai più grandi, invece, è stata data la possibilità di partecipare a dei concorsi a premi riproducendo la storia del Palazzo o gli aneddoti su Ambrogio Sansedoni e la Siena Repubblicana, anche con l’utilizzo di laboratori artigianali o tecnologie digitali avanzate.

Questi alcuni degli elaborati che hanno partecipato al concorso.